Seleziona una pagina

Le porte tagliafuoco per hotel: indispensabilità per la tua attività


Hai un albergo? Munisciti di porte tagliafuoco per hotel!

Per prima cosa chiariamo, che cos’è una porta tagliafuoco? È un elemento che ha la funzione di isolare il fumo e il fuoco in caso di incendio all’interno di una struttura. Viene quindi installata come efficace sistema di protezione.
In questo articolo riguardate le porte tagliafuoco parleremo di:

  1. Porte tagliafuoco per hotel  
  2. Le normative da rispettare nell’istallazione di porte tagliafuoco

Porte tagliafuoco per albergo                                      

Gli alberghi sono strutture dove c’è  un concentrato di individui sempre elevatissimo , di persone divise in più piani,  è per questo motivo che il fattore sicurezza è di fondamentale importanza.

Il team di Polvanesi offre un catalogo di prodotti che riesce ad unire sicurezza antincendio e design, per poter proteggere la propria struttura secondo le normative europee, con soluzioni ad hoc. La mission dell’azienda è creare porte tagliafuoco garantendo elevate prestazioni di sicurezza antincendio a qualsiasi livello di stress ma senza mai dimenticare il fattore estetico.

Porte tagliafuoco: le normative

Le normative di sicurezza emanate sulle porte tagliafuoco diventano anno dopo anno  sempre più rigide.

Di seguito citate le più importanti.

  1. La normativa UNI 11473-1,2013 parla di  quali sono i requisiti necessari per attuare il servizio di posa e di manutenzione delle porte, delle finestre resistenti al fuoco e che riescono ad evitare la dispersione del fumo. La normativa richiede che le porte taglia fuoco presentino la UNI EN 1634 e la UNI 97 23, quest’ultima normativa riguardante l’Italia.
  2. Sulle  porte tagliafuoco si deve riportare una segnaletica di sicurezza come dichiara la  norma UNI ISO 70 10 sulla prevenzione degli incendi e all’evacuazione d’emergenza. I cartelli “Porta tagliafuoco da tenere chiusa” o “Porta tagliafuoco a chiusura automatica, non ingombrare e non sostare davanti la porta” sono necessari su tutte le installazioni in modo che gli individui possano facilmente trovare la via d’uscita da una struttura in caso di incendio.

Per quanto riguarda il montaggio delle porte, anche qui ci sono delle normative da seguire, in quanto qualsiasi blocco o inconveniente di uno dei suoi componenti può influire negativamente sulle sue funzioni. Sono importanti i controlli da parte di tecnici certificati.

Di seguito la normativa:

Una volta effettuata l’installazione delle porte tagliafuoco, l’impresa rilascerà la“Dichiarazione di corretta posa in opera dei materiali ai fini della reazione al fuoco”, come previsto dai  Vigili del Fuoco nella sezione di Dichiarazione di Posa in Opera Cart.Rei.

Ulteriore norma riguarda, in questo caso, il professionista:

La norma UNI 11473 del D. M. Dieci marzo del 96 – D.Lgs 81-08, riguardante i requisiti per l’attività di controllo periodica e di manutenzione delle porte tagliafuoco si divide in tre parti:

Parte 1. L’ attuazione del servizio di posa in opera e della manutenzione delle porte e finestre apribili resistenti al fuoco.

Parte 2. Abilità dell’organizzazione che riesce ad attuare il servizio di posa in opera e/o manutenzione periodica delle porte e finestre.

Parte 3. Abilità di conoscenza, abilità e competenza dell’installatore e del manutentore.

La qualità Polvanesi

Polvanesi fa al coso tuo! Porte rei omologate per la resistenza al fuoco e soprattutto in norma? Contattaci e richiedi un preventivo!